Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it

I farmaci SSRI non consigliati nei bambini o negli adulti con autismo


Sulla base delle attuali evidenze gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ) non possono essere raccomandati per il trattamento nei bambini o negli adulti con autismo.
Queste le conclusioni di una revisione Cochrane.

L'analisi non ha trovato prove che i farmaci SSRI siano efficaci nei bambini con autismo, anzi potrebbero anche essere dannosi; vi sono prove molto limitate che gli SSRI siano efficaci negli adulti, la dimensione del campione analizzato era piccolo ed esiste un alto rischio di bias.

Pertanto, le decisioni riguardo il trattamento delle condizioni che possono accompagnare il disturbo dello spettro artistico, come ad esempio il disturbo ossessivo-compulsivo o la depressione, dovrebbero essere fatte su base individuale.

L'analisi ha preso in considerazione 7 studi che hanno valutato 4 farmaci SSRI: Fluoxetina ( Prozac ), Fluvoxamina ( Luvox; in Italia: Fevarin ), Fenfluramina, e Citalopram ( Celexa; in Italia: Seropram, Elopram ).
Hanno preso parte a questi studi 271 pazienti. Cinque studi hanno riguardato i bambini, e 2 gli adulti.
Gli studi, della durata massima di 12 settimane, erano di piccole dimensioni, con l’eccezione di 1 hariguardato più di 100 soggetti; per questo motivo, non è stato possibile effettuare una meta-analisi.

In 5 studi su pazienti in età pediatrica, di cui uno studio di buona qualità con Citalopram e 4 studi minori con Fluoxetina, Fluvoxamina e Fenfluramina, non è stata riscontrata alcuna evidenza di beneficio.
Lo studio con Citalopram ha riportato una maggiore incidenza di eventi avversi nei bambini trattati con l’antidepressivo rispetto al placebo, con un evento avverso grave ( crisi convulsiva prolungata ).

Gli studi che hanno riguardato gli adulti hanno riportato miglioramenti significativi alla scala CGI ( Clinical Global Impression ) ( Fluvoxamina e Fluoxetina ), nei comportamenti ossessivi-compulsivi ( Fluvoxamina ), ansia ( Fluoxetina ) e aggressività ( Fluvoxamina ).
Tuttavia, i 2 principali studi erano di piccole dimensioni ( uno aveva solo 6 pazienti, l’altro 30 pazienti ).
In entrambi gli studi compiuti negli adulti, il trattamento è risultato ben tollerato.

I farmaci SSRI non sono approvati per il trattamento dell'autismo, pertanto l'uso di questi farmaci nei bambini affetti da questa patologia è off-label o serve a trattare la depressione o il disturbo ossessivo-compulsivo.
L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato la Sertralina ( Zoloft ) in bambini di 6 anni e più, la Fluoxetina nei bambini di 7 anni, e la Fluvoxamina nei bambini di 8 anni ed oltre per il trattamento del disturbo ossessivo compulsivo. L’Agenzia regolatoria statunitense ha anche approvato la Fluoxetina nei bambini di 8 anni o età superiore, ed Escitalopram ( Lexapro ) in adolescenti di 12 e 17 anni per il trattamento della depressione. ( Xagena2010 )

Fonte: Cochrane Database Syst Rev, 2010


Pedia2010 Farma2010 Psyche2010


Indietro