Farmaexplorer.it
XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa

PegIntron, effetti indesiderati


La sicurezza di PegIntron ( Peginterferone alfa-2b ) è stata valutata in due studi clinici: uno con PegIntron in monoterapia ed uno con PegIntron in associazione con Ribavirina. In entrambi i casi i pazienti sono stati trattati per un anno.

Sono di comune riscontro con PegIntron, le reazioni avverse psichiatriche, con un’alta incidenza di depressione.
In una piccola percentuale di pazienti è riscontrabile comportamento suicidario, tra cui l’ideazione suicidarla, i tentativi di suicidio, ed i suicidi completati, durante o poco dopo aver completato il trattamento con PegIntron.

Eventi avversi riportati molto comunemente negli studi clinici > 10 % dei pazienti in trattamento con PegIntron + Ribavirina

Infezioni e infestazioni

Infezioni virali ( 10% )

Alterazioni del metabolismo e della nutrizione

Perdita di peso ( 30% )

Disturbi psichiatrici

Depressione ( 34% ), irritabilità ( 32% ), insonnia ( 37% ), ansia ( 14% ), riduzione della concentrazione ( 18% ), instabilità emotiva ( 11% )

Alterazioni del sistema nervoso

Cefalea ( 58% ), secchezza delle fauci ( 10% )

Alterazioni dell’apparato respiratorio, del torace e del mediastino

Faringite ( 10% ), tosse ( 14% ), dispnea ( 26% )

Alterazioni dell’apparato gastrointestinale

Nausea ( 43% ), anoressia ( 35% ), diarrea ( 20% ), dolore addominale ( 12% ), vomito ( 16% )

Alterazioni della cute e del tessuto sottocutaneo

Alopecia ( 45% ), prurito ( 25% ), secchezza cutanea ( 23% ), rash ( 21% )

Alterazioni dell’apparato muscoloscheletrico e tessuto connettivo

Mialgia ( 49% ), artralgia ( 31% ), dolore muscoloscheletrico ( 15% )

Disordini generali e alterazioni del sito di somministrazione

Infiammazione a livello del sito di iniezione ( 20% ), reazioni a livello del sito di iniezione ( 54% ), affaticamento ( 56% ), tremori ( 42% ), febbre ( 39% ), sintomi di tipo influenzale ( 21% ), astenia ( 28% ), vertigini ( 17% ).

Eventi avversi riportati comunemente negli studi clinici ( nei pazienti trattati con PegIntron + Ribavirina o PegIntron in monoterapia ) Comune ( > 1/100, < 1/10 )

Infezioni e infestazioni

Otite media, infezioni fungine e batteriche, herpes simplex

Alterazioni del sangue e sistema linfatico

Anemia, leucopenia trombocitopenia, linfoadenopatia

Alterazioni del sistema endocrino

Ipotiroidismo, ipertiroidismo

Alterazioni del metabolismo e della nutrizione

Iperuricemia, ipercalcemia, sete

Disturbi psichiatrici

Agitazione, nervosismo, comportamento aggressivo, sonnolenza, disturbi del comportamento, apatia, aumento dell’appetito, disturbi del sonno, sogni insoliti, diminuzione della libido

Alterazioni del sistema nervoso

Parestesia, aumento della traspirazione, ipoestesia, iperestesia, ipertonia, confusione, tremore, vertigini, emicrania, atassia, nevralgia

Disturbi oculari

Visione confusa, congiuntivite, disturbi alle ghiandole lacrimali, dolore agli occhi

Alterazioni cardiache

Tachicardia, palpitazioni

Alterazioni del sistema vascolare

Ipotensione, ipertensione, sincope, vampate di calore

Alterazioni dell’apparato uditivo e vestibolare

Tinnito, compromissione / perdita dell'udito

Alterazioni dell’apparato respiratorio, del torace e del mediastino

Tosse non produttiva, rinite, sinusite, bronchite, disturbi respiratori, congestione nasale, rinorrea, disfonia, epistassi

Alterazioni dell’apparato gastrointestinale

Dispepsia costipazione, alterazione del gusto, perdita di feci, stomatite, stomatite ulcerativa, sanguinamento gengivale, glossite, flatulenza, emorroidi, reflusso gastroesofageo, gengivite, disidratazione

Alterazioni del sistema epatobiliare

Epatomegalia, iperbilirubinemia

Alterazioni della cute e del tessuto sottocutaneo

Rash eritematoso, eczema, reazioni di fotosensibilità, rash maculopapulare, alterazione del tessuto pilifero, acne, dermatite, foruncolosi, problemi alle unghie, psoriasi, orticaria, eritema, edema facciale o periferico

Alterazioni dell’apparato muscoloscheletrico e tessuto connettivo Artrite

Alterazioni renali e delle vie urinarie

Minzione frequente, anomalie urinarie

Disordini del sistema riproduttivo e della mammella

Disordini mestruali, menorragia, disturbi ovarici, disturbi vaginali, disfunzioni sessuali ( non specificate ), impotenza, dolore al seno, amenorrea, prostatite

Disordini generali e alterazioni del sito di somministrazione

Dolore all’ipocondrio destro ( RUQ ), malessere, dolore al petto dolore a livello del sito di iniezione

La maggior parte dei casi di neutropenia e trombocitopenia sono stati di grado lieve ( grado 1 o 2 della scala WHO ). Si sono verificati alcuni casi di neutropenia di maggiore gravità nei pazienti trattati con le dosi raccomandate di PegIntron in associazione a Ribavirina ( grado 3 della scala WHO: 39 su 186 [ 21 % ]; e grado 4 della scala WHO: 13 su 186 [ 7 % ] ).

In uno studio clinico, circa l’1,2% dei pazienti trattati con PegIntron o con Interferone alfa-2b in associazione alla Ribavirina, hanno riportato, durante il trattamento, eventi psichiatrici che li hanno messi in pericolo di vita. Questi eventi comprendevano pensieri suicidi e messa in atto degli stessi. Psicosi e allucinazioni sono state riportate raramente dopo l’immissione in commercio.

Eventi avversi riportati raramente ( > 1/10.000, < 1/1.000 ) o molto raramente ( < 1/10.000 ) con Interferone alfa-2b, compreso PegIntron

Alterazioni del sangue e sistema linfatico

Molto raramente Interferone alfa-2b o PegIntron usato da solo o in combinazione con Ribavirina può essere associato ad anemia aplastica. E’ stata riportata aplasia delle cellule della serie rossa.

Alterazioni del sistema immunitario

molto raramente: sarcoidosi o sua esacerbazione

Alterazioni del sistema endocrino

raramente: diabete

Alterazioni del sistema nervoso

raramente: perdita di coscienza, neuropatia periferica; molto raramente: ischemia cerebrovascolare, emorragia cerebrovascolare, encefalopatia

Alterazioni cardiache

raramente: aritmia; molto raramente: ischemia cardiaca, infarto del miocardio

Alterazioni dell’apparato respiratorio, del torace e del mediastino

molto raramente: polmonite interstiziale

Alterazioni dell’apparato gastrointestinale

raramente: pancreatite; molto raramente: colite ulcerosa ed ischemica

Alterazioni della cute e del tessuto sottocutaneo

molto raramente: eritema multiforme, sindrome di Stevens Johnson, necrolisi tossica epidermica, necrosi a livello del sito dell’iniezione

Alterazioni dell’apparato muscoloscheletrico e tessuto connettivo

raramente: rabdomiolisi, miosite

Alterazioni renali e delle vie urinarie

raramente: insufficienza renale e danno renale

Gli eventi avversi cardiovascolari, per lo più aritmie, sono apparsi per lo più correlati con preesistente patologia cardiovascolare e precedente terapia con agenti cardiotossici.
È stata riportata raramente cardiomiopatia, che può essere reversibile dopo interruzione di Interferone alfa, nei pazienti senza precedenti esperienze di patologia cardiaca.

Disturbi oftalmici che sono stati raramente osservati con Interferoni alfa includono retinopatie ( incluso edema maculare ), emorragie retiniche, ostruzioni arteriose o venose retiniche, macule visive, diminuzione dell'acuità visiva o del campo visivo, nevrite ottica e papilledema.

E’ stata riportata con gli Interferoni alfa una gran varietà di patologie autoimmuni e disturbi immunomediati, tra cui disturbi tiroidei, lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide ( nuova o aggravata ), porpora trombocitopenica idiopatica e trombotica, vasculite, neuropatie comprendenti mononeuropatie.

Sovradosaggio

Negli studi clinici sono stati riportati casi di sovradosaggio accidentale a dosi mai superiori al doppio della dose prescritta. Non ci sono state reazioni gravi. Gli effetti indesiderati si sono risolti durante il trattamento con PegIntron che non è stato interrotto.

Xagena2007


Inf2007 Farma2007


Indietro